congresso 2017

La scienza per la Qualità della vita delle persone con disabilità

Congresso Nazionale 2017

Salute mentale e progetto di Vita

Dialoghi verso le Linee Guida nazionali

per le persone con disabilità e autismo

 

Presentazione

Il Progetto di vita rappresenta un possibile focus intorno al quale organizzare l’idea di miglioramento continuo dell’intervento dedicato alle persone con disabilità, una metafora e un riferimento concreto per superare l’ottica della qualità dei servizi e muoversi verso il paradigma, più ampio e significativo, di Qualità di Vita della persona con Disabilità intellettiva e Autismo. Nel valutare l’efficacia delle organizzazioni e dei loro interventi, infatti, occorre spostare l’attenzione sulla soddisfazione delle persone che ne sono destinatarie e al contempo prestare attenzione in modo particolare alla loro Salute mentale.

Il congresso 2017 è dedicato alla convergenza di riflessioni, visioni e impegni verso un consenso condiviso delle conoscenze scientifiche e delle esperienze cliniche che contribuiscano direttamente al processo di stesura delle Linee Guida nazionali, che verranno pubblicate nel 2018.

SIDIN apre formalmente l’invito a tutti i professionisti e alle organizzazioni, per partecipare e/o presentare lavori, esperienze e studi inerenti a queste aree, con riferimenti specifici ai loro contenuti, come dettagliato in seguito:

  1. Diagnosi (dai sistemi di valutazione alla declinazione pratica dei criteri):

a) Disabilità intellettiva

b) Disturbi dello spettro dell’ autismo

  1. Assessment:

a) Intelligenza

b) Comportamento adattivo

c) Bisogni di sostegno

d) Preferenze, aspettative, desideri e valori

e) Salute fisica: aspetti generali di salute dal punto di vista medico e/o infermieristico, condizioni peculiari come quelle di invecchiamento, demenza, dolore

f) Salute mentale: screening, diagnosi differenziali, psicopatologia e doppie diagnosi

g) Comportamenti problematici

h) Approcci per sintetizzare ed elaborare i dati ricavati con l’assessment

  1. Programmazione degli interventi:

a) Modalità di strutturazione del Progetto di vita

b) Modalità di definizione e implementazione dei programmi di intervento e degli obiettivi specifici

  1. Esiti e procedure:

a) Esiti clinici

b) Esiti funzionali

c) Esiti personali (dal punto di vista della persona con disabilità; es. le opportunità di vita)

Proposte di relazione/poster

La segreteria SIDIN conferma che le proposte di relazione/poster sono state registrate e sono al vaglio del Comitato Scientifico; seguirà comunicazione e programma con il dettaglio delle relazioni selezionate.

Aree tematiche

Oltre alla possibilità di partecipare come uditore ai lavori congressuali, l’opportunità che offre SIDIN ai professionisti è quella di presentare materiali che possano concorrere alla stesura delle Linee Guida e che quindi rientrino in una delle categorie sotto elencate:

  1. Revisione sistematica della letteratura: analisi esaustiva della letteratura inerente uno specifico tema, con sintesi dei risultati, discussioni e commenti
  2. Revisione narrativa/generale della letteratura: revisioni generali di aspetti, tecniche e fenomeni che coprono l’estensione degli studi del tema prescelto in modo soddisfacente ma non esaustivo
  1. Ricerca su soggetto singolo: interventi ed esperienze dirette verso un soggetto, svolte con rigore metodologico tale da garantirne la replicabilità e la generalizzabilità
  2. Ricerca su gruppi di persone o popolazioni: costruzione e prova di modelli o framework specifici, azioni di ricerca durette, analisi di dati, ricerche su gruppi di persone o su contesti, svolte con rigore metodologico tale da garantirne la replicabilità e la generalizzabilità
  3. Lavori concettuali e revisioni critiche di tematiche specifiche, aspetti epistemologici o filosofici