news 04

La scienza per la Qualità della vita delle persone con disabilità

News


tutte le novità S.I.Di.N

Maggio 2018


“PILLOLE” DI RICERCA



ELEVATA RISPOSTA DEL CERVELLO ALL'ANTICIPAZIONE DEL DOLORE NEGLI ADULTI AD ALTO FUNZIONAMENTO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO


Il dolore è una funzione psicobiologica importante con alto significato evolutivo e la risposta al dolore è stata fondamentale nella capacità degli organismi biologici di aumentare le loro possibilità di sopravvivenza. L'elaborazione del dolore, però, coinvolge molto più della semplice codifica sensoriale degli stimoli nocicettivi in quanto sono coinvolti anche componenti affettivi e cognitivi. Ad esempio, un individuo che osserva un'altra persona che riceve stimoli dolorosi ha attivato le stesse regioni responsive al dolore suggerendo che queste regioni sono coinvolte negli aspetti affettivi e cognitivi della percezione del dolore. È importante sottolineare che l'anticipazione di uno stimolo doloroso può anche attivare regioni cerebrali che si sovrappongono a quelle che elaborano direttamente stimoli dolorosi.

Sebbene i substrati neurali della percezione e dell'anticipazione del dolore siano relativamente ben descritti nelle persone neurotopich, poco si sa su come questi processi siano alterati in individui con ASD, e come possano contribuire alla nostra mancanza di comprensione dell'elaborazione socio-emotiva (ad esempio, empatia) in queste persone.

Per saperne di piú: https://goo.gl/UG833H


GLI SCIENZIATI HANNO INDOTTO SENSAZIONI TATTILI E MOVIMENTO NEL BRACCIO DI UN UOMO PARALIZZATO


 Per la prima volta, gli scienziati del Caltech hanno indotto sensazioni naturali nel braccio di un uomo paralizzato stimolando una certa regione del cervello con una piccola serie di elettrodi. Il paziente ha una lesione del midollo spinale di alto livello e, oltre a non essere in grado di muovere i suoi arti, non riesce a percepirli. Il lavoro potrebbe un giorno consentire alle persone paralizzate che usano gli arti protesici di sentire il feedback fisico dai sensori posizionati su questi dispositivi.

Per saperne di più: https://goo.gl/QfVf8S



APPROFONDIMENTI E DOCUMENTI UTILI



RIFORMA DEL TERZO SETTORE: I sette decreti e gli atti normativi previsti per renderla funzionante


La legge sul Terzo settore prevede qualche decina di decreti e altri testi normativi che richiederanno sulla carta tutto il 2018. Il forum del Terzo settore, in collaborazine con CSVnet, ha realizzato una tabella per permettere di seguire passo passo il percorso di approvazione ed emoanazione di tutti i decreti.

Per saperne di più: https://goo.gl/kD4Ay4


STRATEGIE SENSORIALI PER LA CURA PERSONALE (Sensory Strategies for Personal care)

A volte per aiutare le persone con autismo o disabilità intellettiva nella quotidianità possono bastare semplici accorgimenti.

"Strategie sensoriali per la cura personale" è un manuale redatto da Hayley Hardcaste della Autism Anglia, la cui versione italiana è stata curata da Fondazione autismo, ANGSA Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Sportello Autismo italia SAI e Centro Servizi Autismo.

Scarica la guida: https://goo.gl/9HF4Cj

 

BANDI E OPPORTUNITA’ DI FINANZIAMENTO




BANCA D’ITALIA: CONTRIBUTI PER ATTIVITÀ IN AMBITO SOCIALE E CULTURALE


La Banca d’Italia sostiene progetti proposti da associazioni no profit che riguardino:

1.La ricerca, la cultura e l’educazione in campi affini alle funzioni istituzionali (economia, moneta, credito, finanza);

2.L’attività di accademie e istituzioni culturali di primario rango operanti a livello nazionale nella promozione e nel sostegno della cultura umanistica, storica e scientifica;

3.La promozione a livello nazionale della qualità della formazione giovanile e scolastica;

4.La ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica;

5.Le attività di beneficenza, di solidarietà e di pubblico interesse.

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 31 agosto.

Per saperne di più: https://goo.gl/ZLwSbr



1° BANDO 2018 SOCIALE


FONDAZIONE DELLA COMUNITÀ BRESCIANA – FOND. CARIPLO


Il bando è volto a individuare progetti di utilità sociale nel settore dell’assistenza sociale e socio sanitaria con l’obiettivo di stimolare nuove risposte ai bisogni presenti sul territorio della provincia di Brescia e nel rispetto del D.Lgs n. 460 del 4.12.97. La Fondazione intende finanziare in via prioritaria progetti volti a:

1. Progetti di inserimento abitativo rivolti a soggetti in fragilità sociale;

2. Progetti di inserimento lavorativo indirizzati a soggetti socialmente fragili;

3. Progetti volti a dare sollievo al nucleo familiare con a carico una persona svantaggiata per condizioni fisiche e/o psichiche. Si darà la priorità a quei progetti che sperimentano nuove tipologie di servizio attivando risorse umane ed economiche prima non presenti e/o non coinvolte.

4. Progetti di quartiere o condominio per la gestione del tempo di minori (0-13 anni) e/o di persone anziane;

5. Progetti, da attuarsi in periodi di chiusura scolastica, destinati a minori d’età compresa tra i 5 ed i 16 anni.

6. Percorsi di informazione all’interno di Istituti Scolastici o per gruppi omogenei e ben individuati di giovani nell’ambito di: a) educazione alla salute ed educazione alimentare; b) educazione alla cittadinanza ed alla legalità; c) educazione all’affettività; d) educazione stradale; e) educazione all’uso del denaro;

f) prevenzione a: - malattie sessualmente trasmissibili; - abuso, anche occasionale, di alcol e sostanze stupefacenti; - nuove dipendenze; - bullismo.

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 05/06/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/LPfKWa


4° BANDO 2018 ISTRUZIONE


FONDAZIONE DELLA COMUNITÀ BRESCIANA – FOND. CARIPLO


Il bando è volto a individuare progetti di utilità sociale nel settore dell’istruzione con l'obiettivo di stimolare nuove risposte ai bisogni presenti nella comunità bresciana e nel rispetto del D.Lgs n. 460 del 4.12.97.

Nell’esame dei progetti presentati a valere sul presente bando particolare attenzione sarà riservata a quelli rivolti a soggetti svantaggiati a causa di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari secondo quanto previsto dall’art. 10 del D.Lg 460/97.

La Fondazione intende finanziare in via prioritaria progetti volti a:

1. Progetti volti a sostenere attività quotidiane e organiche di “dopo scuola” dove gli studenti possano essere professionalmente seguiti ed aiutati sia nello studio sia nell’attività sportiva.

2. Progetti volti a fornire e/o garantire un sostegno professionale idoneo durante l’orario scolastico a studenti in difficoltà per condizioni fisiche e/o mentali.

3. Progetti volti a sostenere azioni mirate per l’integrazione scolastica di studenti stranieri. Sarà data la priorità a quei progetti che prevedano il coinvolgimento della famiglia dei beneficiari.

4. Percorsi innovativi (esperienziali, interattivi….) a favore di studenti o gruppi omogenei e ben individuati di giovani per l’avvicinamento, l’apprendimento e l’approfondimento delle materie scientifiche.

5. Progetti volti a supportare, incentivare e diffondere le eccellenze formative in ambito scolastico.

6. Percorsi di formazione scolastica che favoriscano l’avvicinamento e la conoscenza degli studenti con il mondo del lavoro (con esclusione dei percorsi istituzionali di alternanza scuola/lavoro).

L’organizzazione proponente deve indicare una sola tra le priorità sopra riportate.

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 05/06/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/EC4GFb


TENDER TO NAVE ITALIA


La Fondazione promuove la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione, abilitazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia.

 Il progetto da presentare, per poter navigare con la Fondazione nel 2018, deve contenere due elementi chiave: il superamento dei pregiudizi sull’esclusione sociale e la disabilità; la proposta di idee innovative, capaci di far scoprire in se stessi e negli altri energie fino a quel momento impensabili

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 15/07/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/x2wuWQ

Vedi progetti realizzati:

https://goo.gl/ijhQLY

https://goo.gl/tzywfC


BANDO AUTOAMBULANZE E TRASPORTI SOCIALI


FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE


Contributi per acquisto di automezzi da adibire ad attività di servizio di soccorso sanitario nonché al trasporto e all’accompagnamento di persone affette da difficoltà motorie e non autosufficienti

Agli assegnatari verrà erogato un contributo per l’acquisto dei mezzi fino a un tetto massimo predefinito: € 70.000 per l’acquisto di un automezzo che svolge attività di servizio di soccorso sanitario; € 45.000 per l’acquisto di un automezzo di medie dimensioni (8/9 posti) attrezzato; € 30.000 per l’acquisto di un automezzo di piccole dimensioni (4/5 posti) attrezzato.

Beneficiari: Organizzazioni di volontariato non profit aventi sede e operanti nei territori comunali oggetto del bando (Firenze città Metropolitana eccetto comuni del Mugello).

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 15/06/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/7dbLyv


BANDO PER ASSOCIAZIONI


FONDAZIONE CARLO MARCHI


La Fondazione Carlo Marchi ha fra i propri scopi statutari quello della diffusione della cultura.

In occasione dei 70 anni della Costituzione della Repubblica la Fondazione intende finanziare

progetti promossi da associazioni, società ed enti culturali privati volti a incrementare la diffusione

della cultura in ampi strati sociali con riferimento ai valori della Costituzione.

Godono di specifico apprezzamento i progetti che incrementano:

1. la cultura del rispetto e della tutela della diversità;

2. la cultura dell’uguaglianza senza distinzioni di genere, di etnia, di religione e di stato

sociale;

3. la cultura della solidarietà fra persone, comunità e popoli;

4. la cultura della legalità intesa come rispetto delle norme di comportamento e di convivenza

funzionali al vivere civile.

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 30/06/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/925rnQ


BANDO 2018.5 AUTONOMIA E DISABILITÀ


FONDAZIONE DELLA COMUNITÀ DI MONZA E BRIANZA ONLUS


Il bando ha la finalità specifica di sostenere progetti d’utilità sociale volti a favorire l’inclusione sociale della persona con disabilità potenziando e sviluppando le sue autonomie personali.

Possono partecipare:

- Organizzazioni senza finalità di lucro operanti nel territorio di Monza e Brianza ed aventi le caratteristiche di onlus.

 - Parrocchie ed enti religiosi operanti nel territorio di Monza e Brianza.

Il bando ha la finalità di sostenere esperienze volte a favorire l’inclusione sociale della persona con disabilità potenziando e sviluppando le sue autonomie personali attraverso:

 1) percorsi socioeducativi e socio formativi individualizzati, ben determinati temporalmente e condivisi con la famiglia, finalizzati allo sviluppo di abilità utili a creare consapevolezza, autodeterminazione, autostima e maggiori autonomie spendibili per il proprio futuro in ambito familiare, sociale ed eventualmente professionale.

 2) Attività nell’ambito della sfera del tempo libero quali ad esempio iniziative di socializzazione, attività in gruppo per il tempo libero, laboratori, attività sportive, brevi soggiorni.

 Sarà posta particolare attenzione

 · a progettazioni in grado di coinvolgere attivamente il beneficiario stesso nell’ideazione e nell’implementazione, facendo leva sulle abilità possibili della persona;

 · al coinvolgimento del volontariato nel supporto alle attività di tempo libero.

Il termine ultimo per presentare i progetti è il 21/09/2018

Per saperne di più: https://goo.gl/2C1yHC


Aprile 2018


“PILLOLE” DI RICERCA



DEFICIT COGNITIVI E SOCIALI: NUOVE PROSPETTIVE D’INTERVENTO


I farmaci modulatori del recettore GABA sembrano poter invertire i deficit sia sociali che cognitivi indotti da una mutazione genetica associata all'autismo e alle disabilità intellettive.

Un importante passo avanti nel trovare il meccanismo e una possibile correzione terapeutica per l'autismo e la disabilità intellettiva è stato fatto da un ricercatore del Centro medico dell'Università del Nebraska e dal suo team all'Istituto Munroe-Meyer (MMI).

Woo-Yang Kim, Ph.D., professore associato di neuroscienza dello sviluppo, ha guidato un team di ricercatori dell'UNMC e della Creighton University in un'esplorazione più approfondita di una mutazione genetica che riduce la funzione di alcuni neuroni nel cervello.

https://goo.gl/pyqBJJ

https://goo.gl/WHbh4a


BRAIN DATA BROWSER


Negli ultimi anni, gli scienziati hanno affrontato un importante problema: la difficoltà di riprodurre i risultati sperimentali effettuati da loro stessi o dai loro colleghi.

Questa "crisi di replica" riguarda numerosi ambiti, dalla medicina alla fisica e, probabilmente, le cause sono numerose. Una di queste è è indubbiamente la difficoltà di condividere le enormi quantità di dati raccolti e le analisi eseguite nei cosiddetti studi sui "big data". Il volume e la complessità delle informazioni possono rendere difficili la condivisione dei dati raccolti e delle loro scoperte con colleghi e pubblico.

I ricercatori dell'Università di Washington hanno sviluppato una serie di strumenti per rendere più semplice la condivisione di un'area critica della ricerca sui big data, quella del nostro sistema nervoso centrale. In un articolo pubblicato online il 5 marzo su Nature Communications, il team UW descrive un browser ad accesso aperto sviluppato per visualizzare, analizzare e condividere i dati neurologici raccolti attraverso gli studi effettuati con risonanza magnetica (la MRI) e favorirne la diffusione di massa.


APPROFONDIMENTI E DOCUMENTI UTILI



LINEE GUIDA PER LA DISABILITA’


L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ha presentato a Roma le ‘Linee guida per la disabilità e l’inclusione sociale negli interventi di cooperazione 2018’. Circa il 15% della popolazione mondiale è affetta da una qualche forma di disabilità, e tra queste persone l’80% vive in Paesi in via di sviluppo: da qui l’esigenza di costruire società più accoglienti e inclusive, in linea con gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030.

https://goo.gl/NTCmCn


BANDI E OPPORTUNITA’ DI FINANZIAMENTO



CONCORSO “LA CASA IDEALE”


La casa ideale” è un’iniziativa di Leroy Merlin Italia e Yunus Social Business Centre University of Florence in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture, che intende selezionare i migliori progetti di accoglienza e inclusione sociale proposti da organizzazioni non profit per premiarli con l’accesso a costo ridotto ai prodotti Leroy Merlin.

Un’iniziativa per supportare e sostenere il ruolo del Terzo Settore a favore dello sviluppo inclusivo della società.

età.

https://goo.gl/M4576T


BANDO PROGRAMMI RIABILITATIVI 2018  - Fondazione Cariverona


La Fondazione intende sostenere progetti volti a garantire, in particolare alle persone affette da patologie croniche-degenerative a rischio di sviluppo e/o aggravamento di disabilità, un percorso riabilitativo integrato, attraverso la qualificazione e specializzazione della rete dei servizi, favorendo collegamenti tra le diverse strutture presenti nel territorio e privilegiando quale sede di offerta, qualora possibile, il domicilio o le strutture di prossimità.

Il Bando privilegia la sfera dei servizi riabilitativi erogabili in strutture extra-ospedaliere a carattere residenziale, semiresidenziale, diurno o con modalità ambulatoriali o domiciliari.


La Fondazione affiancherà enti istituzionali e soggetti non profit accreditati e/o convenzionati per i servizi sanitari riabilitativi dei territori delle province di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova. Verranno privilegiati i programmi di rete co-progettati e co-realizzati secondo una logica di partenariato.


Scadenza 4 giugno 2018 ore 17.00

https://goo.gl/2fCHnv


SOCIAL & SMART HOUSING - BANDO 2018 - COMPAGNIA DI SAN PAOLO



II Programma Housing della Compagnia di San Paolo sostiene lo sviluppo di esperienze abitative innovative a uso sociale, finalizzate a:

- migliorare e incrementare le opportunità abitative di persone in situazione di vulnerabilità;

- sostenere pratiche e servizi innovativi inerenti l’abitare sociale.


Le iniziative sostenute da oltre un decennio sono focalizzate sulla risposta al bisogno abitativo mediante la realizzazione di azioni e servizi di supporto all’abitare funzionali alla promozione della maggiore autonomia e della qualità della vita delle persone coinvolte, favorendo lo sviluppo di legami sociali (con l’intento di creare e/o arricchire comunità coese, dinamiche, solidali e creative) e la diffusione di esperienze di housing collaborativo, coabitazione, condivisione di spazi e servizi, anche in linea con le logiche della sharing economy.


Il bando è strutturato in due fasi:

Fase 1: Raccolta di idee (chiusura 30 aprile 2018)

Fase 2: Formalizzazione della richiesta di contributo (chiusura 5 agosto 2018)

https://goo.gl/f4z9LU


PROPOSTE PROGETTI 2018 - FONDAZIONE ALTA MANE ITALIA



La FONDAZIONE ALTA MANE ITALIA è stata costituita nel 2010 dalla Fondation Alta Mane di Ginevra (AMG) al fine di implementare le iniziative connesse all’Arte nel sociale e negli ambiti terapeutici.

La Fondazione non opera mediante bandi ma individua e sceglie i possibili Partner, valutando annualmente un numero ristretto di proposte di progetto

Tra gli ambiti troviamo ARTE E SALUTE: la Fondazione finanzia progetti e organizzazioni che utilizzano l’arte in contesti terapeutici a beneficio di giovani in situazioni di estremo disagio fisico e psichico, sostiene iniziative artistiche (pittura, teatro, musica, clownerie, ceramica) a favore di giovani degenti in ospedale per gravi patologie o in comunità terapeutiche o centri di riabilitazione per gravi disagi psichici o fisici, al fine di sostenerli nel loro percorso di cura e di rinserimento sociale.

Per maggiori info

https://goo.gl/pQEcn2


“IL BANDO_LO” - ASSOCIAZIONE IL BANDOLO



L’Associazione Il Bandolo promuove e gestisce un bando intitolato “Il Bando-Lo” per supportare iniziative volte a combattere lo stigma e a favorire l’inclusione sociale di persone con disagio mentale sul territorio del Comune di Torino.

Obiettivi de Il Bando-Lo sono:

- promuovere la sensibilizzazione della cittadinanza sui temi della salute mentale;

- combattere lo stigma che ancora accompagna il disagio mentale;

- promuovere l’inclusione sociale delle persone con disagio mentale.


Scadenza 30 aprile 2018

Per maggiori info https://goo.gl/7TLJMZ